Giovanni Falcone           Paolo Borsellino

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

"... Bisogna liberarsi da questa catena feroce dell'omertÓ che Ŕ uno dei fenomeni sui quali si basa la potenza mafiosa. Si Ŕ legati a questo fatto dell'omertÓ , del non riferire nulla delle cose di Cosa Nostra all'esterno, di non sentire lo Stato, di sentire sempre lo Stato come un nemico o comunque come una entitÓ con cui non bisogna collaborare..." (Paolo Borsellino)

 

HOME